http://www.gobiker.it?p=5589
per informazioni: Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. -

Il Wyoming in moto, dimora dei più famosi Cowboys e Indiani d’America!

In sella alla vostra moto seguirete le orme di famosi indiani e cowboys, avrete un assaggio di come vivevano e ripercorrerete i luoghi storici dove hanno affrontato le più cruenti battaglie del vecchio West. Un viaggio attraverso The Big Sky Country, per visitare innumerevoli siti storici. Si comincia da Denver per dirigersi a nord verso le Montagne Rocciose e alla capitale del Wyoming, Cheyenne. Andrete a Hot Springs, nel South Dakota, per ammirare la più grande struttura di ricerca Mammut del mondo. Vedrete il Crazy Horse Memorial e il Badlands National Park sulla strada per Rapid City. Salirete sul 1880 Train e visiterete il Monte Rushmore, prima di continuare con Devils Tower e Sheridan. Da Sheridan prenderete la strada panoramica su Bighorn Pass per Cody. Visiterete il primo parco nazionale americano, lo Yellowstone. Continuerete a Sud per Jackson Hole, una pittoresca cittadina situata in una delle più belle aree naturali prima di tornare a Denver, Colorado. Un bellissimo itinerari oper scoprire le bellezze del Wyoming in moto!

Godetevi l’emozione di percorrere su due ruote molte tra le più belle strade d’America, tra paesaggi mozzafiato…

sempre On the Road e sempre in moto con Go America e Go Biker!

Visitate il nostro sito per scoprire tutte le proposte dei nostri brand e tour operator http://www.goworld.it/!

Non esitate a contattarci per qualsiasi informazione!

Wyoming in moto

 

1° giorno

ITALIA - DENVER   (-/-/-)

Partenza da Roma o Milano con volo British Airways ed arrivo a Denver. Trasferimento libero in hotel. Denver possiede il fascino di una città urbana e allo stesso tempo il mistero dell’Old Wild West. Situata a poco più di 1 kilometro sul livello del mare, la capitale del Colorado fu uno dei primi insediamenti a non essere stato costruito in uno specchio d’acqua navigabile o vicina ad una ferrovia funzionante. Qui venne scoperto un granello d’oro che portò molti avidi cercatori a stanziarvisi. Sebbene una scoperta d’oro così grande non fosse mai stata fatta, William H. Larimer arrivò nel 1859 e ideò un progetto per la città. Oggi, la città di Denver è un fiorente centro commerciale e finanziario, ma la luce di cui brillava ai suoi albori non si è ancora spenta.

2° giorno

DENVER - CHEYENNE 1 h 34 min (163 km)

Ritiro della moto presa a noleggio e partenza in mattinata da Denver alla volta del Parco Nazionale delle Montagne Rocciose. Qui le Montagne gettano lo sguardo nel meraviglioso paesaggio ai loro piedi, con foreste di pini e conifere e campi di fiori selvatici che danno vita a un panorama spettacolare. Il parco ospita cervi americani, cervi muli, castori, coyote, lontre di fiume, alci, pecore delle Montagne Rocciose e tanti uccelli canterini. Trail Ridge Road, a ovest del parco, è considerata una delle maggiori strade statali panoramiche d’America. È stata designata All-American Road nel 1996, una delle prime 6 in America. Le esposizioni presso ufficio informazioni alpino al Fall River Pass, a circa 3,5 km sul livello del mare, illustrano la vita della tundra alpina.

Pernottamento a Cheyenne

3° giorno

CHEYENNE - RAPID CITY 4 h 34 min (466 km)

Partenza alla volta di Rapid City passando per le 4 figure scavate su pietra al Mount Rushmore, che rappresentano i primi 150 anni di storia americana. Vengono rappresentati su pietra i volti di George Washington, Thomas Jefferson, Abraham Lincoln e Theodore Roosvelt, i visionari che hanno contribuito singolarmente alla fondazione degli Stati Uniti. Oltre alle sculture in granito, troverete un anfiteatro, un museo/teatro, un info-point, un negozio di articoli da regalo, una libreria e strutture per il ristoro. Per completare la vostra esperienza a Rushmore vi consigliamo lo spettacolo di luci serale e la visita al Crazy Horse Memorial, sede della più grande mostra di sculture di montagna al mondo, tuttora in corso. Il Memorial narra la storia del più grande e patriottico eroe nativo americano, Cavallo Pazzo, morto nel 1877. La struttura del Memorial comprende nei suoi oltre 3.500 metri quadrati il centro accoglienza e i teatri, l’Indian Museum of North America, il Native American Educational & Cultural Center, il laboratorio dello scultore, gallerie all’aperto e al chiuso, il negozio di articoli da regalo del museo, la zona ristoro ed una veranda con una ampia veduta.

Pernottamento a Rapid City

4° giorno

RAPID CITY

Rapid City è la città di collegamento di alcune tra le più famose attrazioni degli Stati Uniti come il Monte Rushmore, il Crazy Horse Memorial e la foresta nazionale delle Black Hills, nonchè il Custer state Park, le Badlands e la Devil's Tower.
Ovunque ci si giri ci si ritrova davanti scorci mozzafiato, un connubio di laghi cristallini, montagne e bufali al pascolo. 
Potete godervi un intera giornata in moto partendo da Rapid City per una gita al Parco Nazionale di Badlands e nella vicina città di Wall, per una visita al Wounded Knee Museum. Per milioni di anni, il vento, l’acqua e l’erosione hanno creato guglie cesellate, gole profonde e colline frastagliate. Con i suoi 244.000 acri, il Parco Nazionale di Badlands è una delle praterie protette più vaste degli U.S.A. Il parco ospita una grande varietà di fauna selvatica come la pecora delle Montagne Rocciose, il bisonte, la volpe americana e il furetto dai piedi neri, a rischio di estinzione. Antilopi e cervi vengono spesso avvistati vicino alle carreggiate o alle zone picnic. Dedicate la prima ora di visita alla visione del video informativo e alla visita della mostra presso l’ufficio informazioni; guidate lungo la 240 Loop Road (60 minuti circa) e concedetevi qualche sosta per scattare delle foto. Lasciato il Badlands passando per la I-90, dirigetevi verso la città di Wall per una visita al Wounded Knee Museum. Vi consigliamo di fermarvi a pranzo da Wollies, un ristorante conosciuto da molti nella zona, che potrete trovare strada facendo. Al Wounded Knee Museum esposizioni e fotografie forniscono un quadro chiaro delle vicende della battaglia di Wounded Knee. Il museo offre un autentico racconto della storia dietro il leggendario massacro. Pernottamento.

5° giorno

RAPID CITY - SHERIDAN 2 h 51 min (296 km)

Continuiamo la nostra strada sulle vecchie tracce dei Cowboys d’America: da Rapid City alla volta del Devil’s Tower National Monument. Il monolite quasi verticale, meglio conosciuto come la Torre del Diavolo, si erge con i suoi 386 metri sopra il Belle Fourche River. Conosciuta dalle tribù delle pianure del Nord come “la tana degli orsi”, è un luogo sacro di preghiera per molti Indiani d’America. Arrivo a Sheridan, porta ad est del Wyoming e pernottamento.

6° giorno

SHERIDAN - CODY 2 h 52 min (236 km)

Proseguimento del tour on the road attraverso la Foresta Nazionale di Bighorn, passando attraverso i suoi fitti boschi, prati rigogliosi, cascate e profondi canyon e dirigendoci oltre la cresta delle Big Horn Mountains, fino a raggiungere il panoramico passo Bighorn, che porta a Cody nel Wyoming, il cui nome deriva del famoso Buffalo Bill Cody. Cody è piccolo villaggio tipico nello stato del Wyoming, tappa fondamentale prima di attraversare le montagne che portano al parco nazionale di Yellowstone. Qui si trova il famoso Buffalo Bill Historical Center, museo sulla vita del leggendario cowboy. Inoltre è anche possibile visitare il museo delle armi e il museo etnografico degli indiani delle pianure. Da non perdere i rodei d'estate e una sosta al saloon di Irma, sorella di Buffalo Bill, una vera e propria istituzione in città.
Il Plains Indian Museum possiede una delle più grandi e belle collezioni di arte e manufatti degli indiani delle pianure di tutto il paese, ma anche armi europee risalenti al XVI secolo. La biblioteca ospita collezioni che includono risorse e materiali elettronici e stampati, archivi e manoscritti originali, fotografie, microfilm e registrazioni audio e video.
La sera è d’ obbligo una visita allo spettacolo del rodeo!
Pernottamento a Cody

7° giorno

CODY - YELLOWASTONE NATIONAL PARK 2 h 8 min (156 km)

Partenza da Cody alla volta del Parco Nazionale di Yellowstone.  E’ stato il primo parco nazionale al mondo e il modello d’esempio sul quale sono stati creati i parchi nazionali di tutto il mondo. Una delle attrazioni principali del parco è un famoso geyser, l’Old Faithful, chiamato così per la sua puntualità e prevedibilità: le sue eruzioni durano sempre da 1 a 5 minuti e arrivano fino a 25 metri d’altezza. Yellowstone ospita anche mandrie di bufali selvatici, la riserva naturale più grande del paese, un enorme lago, il Continental Divide, circa 10.000 attrazioni idrotermali ed oltre 1500 kilometri di sentieri. Perché non esplorare gli interessanti siti del parco e le attrazioni idrotermali passeggiando sulle comode passerelle in legno? La fauna selvatica di Yellowstone è tanto spettacolare quanto le attrazioni idrotermali. Grazie alla posizione remota del parco e alle sue grandi dimensioni, gli animali vagano liberi ed hanno la possibilità di vivere in un ambiente naturale proprio come la loro razza ha vissuto per secoli. Alci, bufali e cervi americani sono gli animali che popolano maggiormente il parco. 
Pernottamento a Yellowstone.

8° giorno

YELLOWSTONE NATIONAL PARK

Altra giornata intera da dedicare allo Yellowstone National Park. Istituito nel 1872, è il primo parco nazionale degli Stati Uniti. Situato tra gli stati del Wyoming, Montana e Idaho, è un’area che si estende per circa 9.000 km². Meraviglia della natura, ospita un’infinita varietà di mammiferi, circa 67 specie, 330 specie di volatili e numerosi tipi pesci che lo rendono uno dei principali santuari della fauna mondiale. Ospita inoltre 7 specie di conifere e circa 1000 specie di fiori.
Il parco contiene approssimativamente metà della capacità idrotermale mondiale: ci sono oltre 10.000 fonti idrotermali, inclusi oltre 300 geysers.
Gli amanti degli animali selvatici rimarranno affascinati dalla possibilità di avvistare orsi grizzly, cervi, alci e pecore selvatiche. I più famosi abitanti di Yellowstone sono i maestosi bisonti, chiamati anche bufali, hanno vissuto nel parco per più di cento anni affrontando i cacciatori e resistendo alla fame dei periodi invernali: oggi se ne contano 3500 esemplari. Pernottamento.

9° giorno

YELLOWSTONE NATIONAL PARK - RIVERTON 3 h 28 min (295 km) 

Oggi guidate attraverso il parco di Yellowstone in direzione di Jackson Hole, dove è possibile passare davanti alle montagne del Grand Teton. Questa catena montusa è lunga circa 65 km e in media si registra una nevicata di quasi 5 metri. Il Grand Teton, con i suoi 4.197 m di altezza, è la cima più elevata della catena. La vista delle montagne spesso ricoperte di neve è spettacolare, vale la pena fermarsi ad una delle numerose vedute per scattare qualche foto. I cowboys ritornano in vita nella città di Jackson Hole, un tempo luogo di smercio di pellicce. La città è costellata di saloon ed è possibile trovare autentiche opere d’arte nelle numerose gallerie. Sarà possibile visitare un ranch locale per un delizioso pasto all’aperto e un “Wild West Show”. Sono disponibili guide turistiche per la visita della zona a cavallo o addirittura in mongolfiera!  I boschi circostanti erano, tra il 1820 e il 1840, ambita meta dei cacciatori di pelli. La popolarità di queste terre ebbe nuovo vigore alla fine del XVIII secolo, quando William C “Teton” Jackson, ladro di cavalli, le scelse come suo nascondiglio, regalando un nuovo fulgore alla tradizione di cowboy tipica della zona.
Pernottamento a Riverton.

10° giorno

RIVERTON - LARAMIE 3 h 19 min (356 km)

Partenza da Riverton alla volta di Laramie, dove la tradizione western è ancora viva e permea l’atmosfera, tanto che i patiti della storia possono anche battere i percorsi dei famosi fuorilegge che depredavano mandrie di bestiame, assalivano banche e treni. Ad Hainer, Kid Curry ed i famosi Sundance Kid e Butch Cassidy fecero parte del gruppo chiamato The Wild Bunch, il "Mucchio Selvaggio". Il loro primo covo fu “hole in the wall”, una valle desolata del Wyoming centro settentrionale, che prendeva il nome dalla fenditura nella rupe per la quale si entrava. Era nascosta da un’altissima muraglia di roccia rossa, raggiungibile tramite un’impervia gola, piena di caverne e di stretti passaggi. La Wyoming Territorial Prison di Laramie, dove fu imprigionato Butch Cassidy è oggi un museo molto interessante.
Pernottamento a Laramie.

11° giorno

LARAMIE - DENVER 2 h 8 min (211 km)

Ripartenza per Denver. Arrivo e riconsegna della moto presa a noleggio. Check-in in hotel. Resto della giornata libera a disposizione.
Pernottamento.

12° giorno

DENVER - ITALIA

Trasferimento libero in aeroporto per il volo di rientro in Italia. Partenza da Denver con volo di linea operato da British Airways. Pasti  e pernottamenti a bordo.    

13° giorno

ITALIA

Arrivo in Italia in prima mattinata.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018€ 2.330

Note

HOTEL PREVISTI o similari

Denver: DoubleTree By Hilton Denver 3*

Cheyenne: Radisson Cheyenne (form. Holiday Inn) 3*

Rapid City: BW Ramkota Rapid City 3*

Sheridan: BW Sheridan Center  3*

Cody: Comfort Inn Cody  3*

Yellowstone: Mammoth Hot Springs 2*sup

Riverton: Holiday Inn Riverton  2* sup

Laramie: Holiday Inn Laramie   3 *

Quote individuali di partecipazione, a partire da:

Prezzo per persona, MINIMO 2 PARTECIPANTI

In camera doppia

Hotel Categoria 3*

Quota in camera doppia

€ 2.330

Tasse aeroportuali soggette a variazione

€ 340

Quota d’iscrizione

€ 95


La quota comprende

  • I voli intercontinentali da/per l’Italia in classe economica
  • Tasse aeroportuali da inserire nel biglietto
  • Hotel categoria 3 stelle su base camera doppia standard
  • Il Noleggio moto che include: 10 giorni noleggio moto Tipologia Indian Roadmaster, Chieftain, Chief Vintage o Harley Davidson Electra Glide, Road King, Heritage Softail, Street Glide
  • Assicurazione RC Moto con franchigia: inclusa assicurazione E-VIP con franchigia per danni e furto moto fino a 1.000 euro e deposito cauzionale di USD 300,00 attraverso presentazione carta di credito al momento del ritiro della moto. Si precisa che tale importo non verrà addebitato al momento del ritiro
  • Chilometraggio illimitato
  • Il noleggio include inoltre le tasse locali, Fees e Tassa inquinamento
  • Etichette bagagli e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’assistenza medica (sino ad € 10.000), il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio (sino ad € 1.000), con possibilità di integrazione.

La quota non comprende

  • Adeguamento carburante del volo qualora la compagnia aeree lo richiedesse prima dell’emissione dei biglietti
  • Navigatore GPS per moto (su richiesta)
  • Deposito cauzionale al momento del ritiro del mezzo (necessaria carta di credito)
  • I pasti, le bevande extra, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Assicurazione facoltativa annullamento (vedi schema alla fine)
  • Assicurazione medico illimitata per gli USA
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
Richiedi maggiori informazioni




Espressione del consenso al trattamento dei dati personali
Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati da questa informativa, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.lgs. 196/03.

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
grandi parchi

Durata: 19 giorni / 17 notti

da € 4.130 - Voli inclusi

Stati Uniti in moto

Durata: 15 giorni / 13 notti

da € 2.870 - Voli inclusi

Alaska in moto

Durata: 16 giorni / 14 notti

da € 3.480 - Voli inclusi

Durata: 17 giorni / 15 notti

da € 3.640 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti
moto libri

Sei un appassionato di moto? Adori leggere? Beh, allora questo è l’articolo giusto per te!

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su